Termini e Condizioni

 

Sezione I – Condizioni Generali di Vendita applicabili agli acquisti effettuati tramite il sito www.kippy.eu

Le presenti Condizioni Generali di vendita disciplinano l’offerta e la vendita di prodotti e/o servizi sul sito www.kippy.eu (“Sito”).

I prodotti e/o i servizi acquistati sul Sito (“Prodotti”) sono venduti direttamente da Ecommerce Outsourcing S.r.l., con sede legale in Italia, Via Sesia snc, 20017 Rho (Milano), iscritta al Registro Imprese di Milano al n. 2034727; P.I. e C.F. 08576060969; R.E.A. Milano n. 2034727, con capitale sociale di Euro 30.000=i.v. (“Ecommerce Outsourcing”).

Il Sito è gestito e mantenuto da Kippy s.r.l.

Kippy è un marchio registrato di proprietà di Kippy s.r.l.

Le informazioni dettagliate circa gli estremi che consentono di contattare Ecommerce Outsourcing rapidamente e di comunicare direttamente ed efficacemente con la stessa, anche al fine di chiedere informazioni, inviare comunicazioni, chiedere assistenza o inoltrare reclami sono indicati nella sezione del Sito “Servizio Clienti”.

Ambito di applicazione e navigazione sul Sito

  • L’offerta e la vendita sul Sito dei Prodotti costituiscono un contratto a distanza disciplinato dal Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70 contenente la disciplina del commercio elettronico (e-commerce) e dagli artt. 45 e ss. del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 (“Codice del Consumo”) e emendamenti seguenti.
  • Il cliente è tenuto a leggere attentamente le presenti Condizioni Generali di Vendita, che Ecommerce Outsourcing mette a sua disposizione, in formato pdf, all’inizio della presente sezione del Sito, e di cui gli è consentita la memorizzazione e la riproduzione, nonchè tutte le altre informazioni che Ecommerce Outsourcing fornisce sul Sito, sia prima che durante la procedura di acquisto.
  • Le Condizioni Generali di Vendita applicabili sono quelle in vigore alla data di trasmissione dell’ordine di acquisto. Esse possono essere modificate in ogni momento. Eventuali modifiche e/o nuove condizioni saranno in vigore dal momento della loro pubblicazione sul Sito. I clienti sono pertanto invitati ad accedere regolarmente al Sito per verificare la presenza di eventuali modifiche e/o aggiornamenti delle Condizioni Generali di Vendita.
  • Le presenti Condizioni Generali di Vendita non disciplinano la vendita di prodotti e/o la fornitura di servizi da parte di soggetti diversi da Ecommerce Outsourcing che siano presenti sul Sito tramite link, banner o altri collegamenti ipertestuali. Prima di effettuare transazioni commerciali con tali soggetti è necessario verificare le loro condizioni di vendita. Ecommerce Outsourcing non è responsabile per la fornitura di servizi e/o per la vendita di prodotti da parte di tali soggetti. Sui siti web consultabili tramite tali collegamenti Ecommerce Outsourcing non effettua alcun controllo e/o monitoraggio. Ecommerce Outsourcing non è pertanto responsabile per i contenuti di tali siti né per eventuali errori e/o omissioni e/o violazioni di legge da parte degli stessi.
  • Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono applicabili negli Stati in relazione ai quali è associata una specifica sezione del Sito (“Nazione”).
  • Il Sito consente a ciascun cliente di navigare e, senza necessità di registrazione, di effettuare acquisti negli Stati indicati sul Sito.
  • Quando il cliente entra nel Sito, il Sito, tramite, l’indirizzo IP, riconosce la Nazione dal quale il cliente sta accedendo. Nel caso di accessi successivi con lo stesso indirizzo IP viene proposta l’ultima Nazione selezionata nella precedente sessione. Il cliente potrà cambiare la lingua del Sito.
  • La Nazione di navigazione è, pertanto, o quella scelta dal cliente, tramite la apposita opzione o, in mancanza di scelta, quella associata alla Nazione dal quale il cliente sta accendendo al Sito.

Acquisti sul Sito

  • L’acquisto dei Prodotti sul Sito è consentito solo a coloro che hanno compiuto gli anni 18.
  • L’acquisto dei Prodotti sul Sito è consentito sia a clienti che rivestano la qualità di consumatori sia a clienti che non rivestano tale qualità. Ai sensi dell’art. 3, I comma, lett. a) del Codice del Consumo, è consumatore la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciali, professionale o artigianale eventualmente svolta. L’inserimento della P. IVA durante la procedura di acquisto è considerato indice della effettuazione dell’acquisto per scopi inerenti l’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale svolta.
  • Il cliente garantisce che le informazioni personali fornite durante la procedura di acquisto sul Sito sono complete e veritiere e si impegna a tenere Ecommerce Outsourcing indenne e manlevata da qualsiasi danno, obbligo risarcitorio e/o sanzione derivante da e/o in qualsiasi modo collegata alla violazione da parte del cliente delle regole di acquisto al Sito o sulla conservazione delle credenziali di registrazione.
  • Il Sito è riservato alla vendita al dettaglio. Non potranno in nessun caso effettuare acquisti sul Sito rivenditori, grossisti o, in genere, tutti coloro che intendano acquistare i Prodotti a scopo di successiva rivendita.
  • Nel caso di violazione dei divieti contenuti nell’articolo corrente, Ecommerce Outsourcing si riserva il diritto di intraprendere tutte le azioni necessarie a far cessare le irregolarità, comprese la sospensione dell’accesso al Sito, la cancellazione della iscrizione ovvero la non accettazione o la cancellazione degli ordini.
  • Ecommerce Outsourcing è un rivenditore virtuale che costruisce la propria offerta commerciale oltre che sulla merce presente nei propri magazzini, anche sulla base delle disponibilità comunicate dai propri fornitori. Il Sito viene costantemente aggiornato in automatico al fine di garantire la massima corrispondenza fra le disponibilità comunicate dai fornitori e quelle indicate sul Sito.
    Tuttavia può accadere, anche causa della possibilità che più utenti acquistino contemporaneamente lo stesso Prodotto, che il Prodotto ordinato non sia più disponibile successivamente alla trasmissione dell’ordine di acquisto. In tal caso, e in tutti i casi di indisponibilità sopravvenuta dei Prodotti, fatti salvi i diritti attribuiti al cliente dalla legge e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, il cliente sarà prontamente informato per e-mail e sarà quindi legittimato a risolvere immediatamente il contratto, salvo il diritto al risarcimento del danno, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’art. 61, IV e V comma, del Codice del Consumo. La scelta del cliente circa la risoluzione del contratto deve essere tempestivamente comunicata a Ecommerce Outsourcing ai recapiti indicati nella sezione “Servizio Clienti” del Sito. Nel caso in cui il cliente si avvalga del diritto di risoluzione o nel caso in cui il cliente non effettui alcuna scelta, il contratto di acquisto sarà risolto. Al cliente che abbia già effettuato il pagamento (vedere sezione Modalità di Pagamento), sarà prontamente rimborsato l’importo totale pagato, comprensivo delle spese di consegna e di ogni altro costo eventualmente sostenuto, in relazione all’ordine stesso (“Importo Totale Dovuto”). In alternativa, e fermo restando il diritto di risoluzione del cliente, quest’ultimo potrà accettare una delle seguenti proposte di Ecommerce Outsourcing: (i) qualora sia possibile un riassortimento del Prodotto, una dilazione dei termini di consegna, con indicazione del nuovo termine di consegna del Prodotto riassortito; (ii) qualora non sia possibile un riassortimento del Prodotto, la fornitura di un prodotto diverso, di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest’ultimo caso, della differenza, e previa espressa accettazione del cliente.

Informazioni dirette alla conclusione del contratto

In conformità al Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70 recante disposizioni in materia di commercio elettronico, Ecommerce Outsourcing informa il cliente che:

  • per effettuare l’acquisto di uno o più Prodotti sul Sito, il cliente dovrà compilare un modulo d’ordine in formato elettronico e trasmetterlo a Ecommerce Outsourcing, in via telematica, seguendo le istruzioni che compariranno di volta in volta sul Sito;
  • prima di procedere alla trasmissione del modulo d’ordine, il cliente potrà individuare e correggere eventuali errori di inserimento dei dati seguendo le istruzioni di volta in volta indicate sul Sito e che accompagneranno le diverse fasi dell’acquisto; dovrà inoltre accettare le Condizioni Generali di Vendita;
  • il contratto è concluso quando il modulo d’ordine perviene al server di Ecommerce Outsourcing;
  • una volta registrato il modulo d’ordine, Ecommerce Outsourcing invierà al cliente all’indirizzo di posta elettronica indicato una e-mail di “Conferma Registrazione Ordine” contenente: un riepilogo delle Condizioni Generali di Vendita e delle condizioni particolari applicabili al contratto, le informazioni relative alle caratteristiche essenziali del prodotto acquistato, l’indicazione dettagliata del prezzo, del mezzo di pagamento utilizzato, delle spese di consegna e degli eventuali costi aggiuntivi nonché  le istruzioni tipo sul recesso e il modulo tipo di recesso;
  • il modulo d’ordine sarà archiviato nella banca dati di Ecommerce Outsourcing per il tempo necessario alla esecuzione dello stesso e, comunque, nei termini di legge.

Informazioni sui Prodotti

  • Ciascun Prodotto è accompagnato da una pagina che ne illustra le principali caratteristiche sulla base delle informazioni fornite dai produttori dei beni. Ecommerce Outsourcing, si riserva il diritto di modificare la pagina, senza necessità di preavviso alcuno.
  • Ecommerce Outsourcing farà del proprio meglio affinché le immagini dei Prodotti pubblicate sul Sito rappresentino quanto più fedelmente possibile i Prodotti messi in vendita. I colori dei Prodotti tuttavia potrebbero differire da quelli reali per effetto delle impostazioni dei sistemi informatici o dei computer utilizzati dagli utenti per la loro visualizzazione. Le immagini del Prodotto presenti sul Sito, inoltre, potrebbero differire per dimensioni o in relazione a eventuali prodotti accessori. Ai fini del contratto di acquisto, farà fede la descrizione del Prodotto contenuta nel modulo d’ordine trasmesso dal cliente.
  • Nel Sito potrebbero, inoltre, essere presenti informazioni di supporto all’acquisto di carattere generale, quali quelle presenti, a titolo esemplificativo, nel Glossario o nella Guida all’acquisto. Tali informazioni sono da intendersi come semplice materiale informativo generico, non riferibile alle reali caratteristiche di un singolo prodotto. Ai fini del contratto di acquisto, farà fede la descrizione del Prodotto contenuta nel modulo d’ordine trasmesso dal cliente.
  • A seconda della loro natura, i prodotti potrebbero essere muniti di cartellino identificativo fissato con sigillo monouso (es. prodotti di abbigliamento).
  • Tramite il Sito è, in particolare, commercializzato il rilevatore di posizione GPS per animali domestici “Kippy Vita” (“Dispositivo”) che permette di accedere a una serie di servizi e di contenuti (“Pacchetti”) accessibili grazie ad una rete dedicata di celle telefoniche che permette di inviare i dati raccolti alle applicazioni appositamente sviluppate denominate “Kippy Vita” e “Kippy Finder” (“APP Kippy” o “APP”).  Per poter usare il Dispositivo, il cliente dovrà quindi installare l’APP Kippy sul proprio smartphone, tablet, registrarsi alla stessa, inserire il codice presente sul Dispositivo (“ID Kippy”) e acquistare il Pacchetto più adatto, secondo i termini e le condizioni generali di cui alla sezione II del presente documento e secondo quanto specificamente indicato nel procedimento di acquisto dei Pacchetti.

Pacchetti

  • Tutti i prezzi pubblicati sul Sito sono espressi nella valuta locale e si intendono comprensivi di IVA.
  • Si informano i clienti che, a causa di svariati fattori, tra cui la politica commerciale dei titolari dei marchi, il prezzo dei Prodotti offerti in vendita sul Sito potrebbe essere diverso per le diverse Nazioni.
  • Ecommerce Outsourcing si riserva il diritto di modificare il prezzo dei Prodotti, in ogni momento ed anche, eventualmente, più volte nel corso della stessa giornata, fermo restando che il prezzo addebitato al cliente sarà quello indicato sul Sito al momento dell’effettuazione dell’ordine e che non si terrà conto di eventuali variazioni (in aumento o diminuzione) successive alla trasmissione dello stesso.
  • Alcuni negozi o la grande distribuzione possono vendere i Prodotti e, in particolare, il Dispositivo, stabilmente a un prezzo più alto, o in offerta, a un prezzo più basso di quello indicato sul Sito.
  • Il prezzo del Dispositivo, come indicato sul Sito, non include il prezzo dei Pacchetti, salvo diversa comunicazione sul Sito.
  • Il prezzo di ciascun Pacchetto è separatamente indicato sul Sito nelle pagine informative accessibili tramite gli appositi link presenti sul Sito, anche nel corso del procedimento di acquisto del Dispositivo, e nell’APP durante il procedimento di acquisto del singolo Pacchetto, prima che il cliente possa procedere alla trasmissione dell’ordine di acquisto dello stesso.

Ecommerce Outsourcing si riserva inoltre il diritto di rifiutare ordini provenienti da clienti che abbiano rilasciato dati identificativi falsi, incompleti o comunque inesatti.

Modalità di Pagamento

Il pagamento dei Prodotti può essere effettuato mediante le modalità di pagamento descritte nei paragrafi che seguono. Alcune modalità di pagamento potrebbero non essere utilizzabili a causa del tipo di Prodotto acquistato e/o della modalità di consegna o spedizione. Le modalità di pagamento effettivamente a disposizione del cliente in relazione al singolo Prodotto saranno specificamente indicate durante la procedura di acquisto.

Carta di Credito

  • Il pagamento dei Prodotti può essere effettuato mediante carta di credito direttamente tramite il Sito. Le carte di credito accettate da Ecommerce Outsourcing saranno specificamente indicate nella pagina della modalità di pagamento. Per il pagamento mediante alcune carte di credito potrebbe essere richiesto il pagamento di un contributo aggiuntivo. La richiesta di tale contributo e l’esatto ammontare dello stesso, se dovuti, saranno chiaramente e specificamente indicati nella pagina della scelta della modalità di pagamento durante la procedura di acquisto.
  • Nel caso di pagamento mediante carta di credito, contestualmente alla conclusione del contratto, l’emittente della carta di riferimento provvederà ad autorizzare il solo impegno dell’importo relativo all’acquisto effettuato (“Autorizzazione“). L’Importo Totale Dovuto in relazione al Prodotto acquistato sarà effettivamente addebitato sulla carta di credito del cliente solo il giorno successivo alla spedizione, anche parziale, del Prodotto acquistato. Tuttavia, in caso di Prodotto con disponibilità “Su Richiesta”, ovvero per altre tipologie di disponibilità diversa da quella immediata, Ecommerce Outsourcing si riserva il diritto di effettuare l’addebito prima della spedizione, al fine di non fare scadere l’Autorizzazione.
  • In tutti i casi di risoluzione del contratto e conseguente cancellazione dell’ordine prima dell’addebito effettivo sulla carta di credito del cliente, Ecommerce Outsourcing richiederà all’emittente della carta di riferimento lo svincolo dell’importo impegnato tramite i sistemi bancari. I tempi di svincolo dipendono esclusivamente dall’emittente della carta di credito e, per alcuni tipologie di carte, possono arrivare fino alla loro naturale scadenza che è normalmente di 24 giorni dalla data dell’Autorizzazione.
    Una volta richiesto all’emittente della carta di riferimento lo svincolo dell’importo impegnato, in nessun caso Ecommerce Outsourcing potrà essere ritenuta responsabile per eventuali danni, diretti o indiretti, provocati dal ritardo nello svincolo e/o dal mancato svincolo dell’importo impegnato da parte del sistema bancario.
  • Qualora, successivamente all’effettivo addebito dell’Importo Totale Dovuto sulla carta di credito del cliente, si verifichi la risoluzione del contratto, con conseguente cancellazione dell’ordine, Ecommerce Outsourcing provvederà a riaccreditare l’Importo Totale Dovuto senza indebito ritardo e, in ogni caso, nel termine di 14 giorni lavorativi dalla risoluzione del contratto.
  • Al fine di garantire la sicurezza dei pagamenti effettuati sul Sito e prevenire eventuali frodi, Ecommerce Outsourcing si riserva il diritto di chiedere al cliente informazioni integrative (ad esempio numero di telefono di rete fissa, o copia fronte/retro della carta d’identità in corso di validità tramite email o fax). Nella e-mail di richiesta sarà specificato il termine entro il quale il documento deve pervenire a Ecommerce Outsourcing. Tale termine non sarà, in ogni caso, superiore a 4 giorni lavorativi a decorrere dal ricevimento della richiesta da parte del cliente. In attesa del documento richiesto, l’ordine sarà sospeso.
    Nel caso di richiesta, il cliente è tenuto all’invio dei documenti richiesti nel termine indicato. Nel caso in cui Ecommerce Outsourcing non riceva tali documenti nel termine indicato ovvero riceva documenti scaduti o non validi, il contratto si intenderà risolto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c. e l’ordine conseguentemente cancellato, salvo il diritto di Ecommerce Outsourcing al risarcimento di qualunque danno in cui la stessa possa essere incorsa a causa del comportamento non conforme del cliente. La risoluzione del contratto, di cui il cliente sarà avvisato tramite e-mail, entro e non oltre 4 giorni lavorativi dalla scadenza del termine per l’invio dei documenti richiesti da Ecommerce Outsourcing, comporterà la cancellazione dell’ordine e il rimborso dell’Importo Totale Dovuto eventualmente già pagato dal cliente.
    Nel caso in cui Ecommerce Outsourcing riceva nel termine indicato la documentazione richiesta, i termini di consegna applicabili al Prodotto, decorreranno dalla data del ricevimento della documentazione.
  • In nessun momento della procedura di acquisto Ecommerce Outsourcing è in grado di conoscere le informazioni relative alla carta di credito del cliente, trasmesse, tramite connessione protetta, direttamente al sito dell’emittente della carta. Nessun archivio informatico di Ecommerce Outsourcing conserva tali dati, fatto salvo, limitatamente ai dati relativi all’intestatario della carta, il caso di cui al paragrafo che precede.

PayPal

  • Il pagamento dei Prodotti può essere effettuato mediante la soluzione di pagamento PayPal, in base ai termini e alle condizioni di contratto convenute tra il cliente e PayPal. Nel caso di pagamento mediante PayPal, l’importo relativo all’acquisto effettuato sarà addebitato da PayPal immediatamente, contestualmente alla conclusione del contratto.
  • In tutti i casi di risoluzione del contratto e conseguente cancellazione dell’ordine, l’Importo Totale Dovuto verrà contestualmente riaccreditato sul conto PayPal del cliente. Le modalità di riaccredito sullo strumento di pagamento collegato al conto PayPal dipendono esclusivamente da PayPal. Una volta effettuato il riaccredito dell’importo relativo all’acquisto effettuato sul conto PayPal, in nessun caso Ecommerce Outsourcing può essere ritenuta responsabile per eventuali danni, diretti o indiretti, provocati da ritardi nell’effettivo riaccredito imputabili a PayPal o al sistema bancario.
  • Al fine di garantire la sicurezza dei pagamenti effettuati sul Sito e prevenire eventuali frodi, Ecommerce Outsourcing si riserva il diritto di chiedere al cliente informazioni integrative (ad esempio numero di telefono di rete fissa, o copia fronte/retro della carta d’identità in corso di validità tramite email o fax). Nella e-mail di richiesta sarà specificato il termine entro il quale il documento deve pervenire a Ecommerce Outsourcing. Tale termine non sarà, in ogni caso, superiore a 4 giorni.
    In attesa del ricevimento del documento richiesto, l’ordine sarà sospeso.
    Nel caso di richiesta, il cliente è tenuto all’invio dei documenti richiesti nel termine indicato. Nel caso in cui Ecommerce Outsourcing non riceva tali documenti nel termine specificato nella e-mail di richiesta ovvero riceva documenti scaduti o non validi il contratto si intenderà risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c., e l’ordine conseguentemente cancellato, salvo il diritto di Ecommerce Outsourcing al risarcimento di qualunque danno in cui la stessa possa essere incorsa a causa del comportamento non conforme del cliente. La risoluzione del contratto, di cui il cliente sarà avvisato tramite e-mail, entro e non oltre 4 giorni dalla scadenza del termine per l’invio dei documenti richiesti da Ecommerce Outsourcing, comporterà la cancellazione dell’ordine e il rimborso dell’importo.
    Nel caso in cui Ecommerce Outsourcing riceva nel termine indicato la documentazione richiesta, i termini di spedizione, cioè di presa incarico del Prodotto da parte del corriere, decorreranno dalla data del ricevimento della documentazione.
  • I dati inseriti sul sito di PayPal saranno trattati direttamente dalla stessa e non saranno trasmessi o condivisi con Ecommerce Outsourcing. Ecommerce Outsourcing non è quindi in grado di conoscere e non memorizza in alcun modo i dati della carta di credito collegata al conto PayPal del cliente ovvero i dati di qualsiasi altro strumento di pagamento connesso con tale conto.

In Contrassegno

Questa modalità di pagamento è disponibile solo per consegne da effettuarsi in Italia. Qualora il cliente scelga questa modalità di pagamento potrà pagare direttamente al corriere, in contanti o con assegno circolare intestato al corriere. Gli specifici mezzi di pagamento accettati possono variare a seconda del corriere e/o delle modalità di consegna prescelta. Nella email di “Conferma Spedizione” verrà specificata l’intestazione corretta dell’assegno e le specifiche forme di pagamento accettate dal singolo corriere prescelto (limiti di importo, tipologia di assegno, ecc.). Se il cliente pagherà in contanti, è consigliabile che prepari l’importo esatto in quanto il corriere normalmente non dispone del resto. In caso di pagamento in contrassegno, è dovuto un piccolo contributo supplementare. L’esatto ammontare di tale contributo sarà specificamente e chiaramente indicato durante la procedura di acquisto sul Sito e nella pagina di scelta della modalità di pagamento. L’importo massimo accettato dal corriere è di 999,00 Euro; nel caso in cui il valore del carrello sia più alto il pagamento in contrassegno non è consentito: il cliente potrà selezionare una modalità di pagamento alternativa.

Modalità, Spese e Termini di Consegna

  • La consegna dei Prodotti può essere effettuata in tutti gli Stati qui indicati e all’indirizzo di spedizione indicato dal cliente nel modulo d’ordine. La consegna, tuttavia, può essere effettuata solo entro i confini della Nazione in cui il cliente sta navigando nel momento in cui inizia il procedimento di acquisto aggiungendo un Prodotto al carrello: il cliente è pertanto obbligato a inserire nel modulo d’ordine un indirizzo di spedizione che si trovi entro i confini di questa Nazione. Gli ordini che contengono la indicazione di un indirizzo di spedizione al di fuori di questi confini saranno cancellati ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c e l’Importo Totale Dovuto sarà rimborsato, qualora già pagato.
  • La consegna non potrà inoltre essere effettuata nelle località di Livigno e Campione d’Italia, Ahvenanmaan lääni (FI), Açores, Madeira (PT) Ceuta, Las Palmas, Melilla, Santa Cruz de Tenerife (ES), Isole della Manica (GB), né presso caselle postali o uffici postali. Nel caso in cui l’indirizzo di spedizione sia presso una casella postale o un ufficio postale ovvero in una delle località indicate, Ecommerce Outsourcing procederà alla risoluzione del contratto ai sensi e per gli effetti dell’art. 1456 c.c. e al rimborso dell’Importo Totale Dovuto, se già pagato. In caso di dubbi circa la località di destinazione, si invita il cliente a chiedere informazioni tramite segnalazione da effettuarsi accedendo alla sezione del Sito “Servizio Clienti”.
  • L’obbligazione di consegna si intende adempiuta mediante il trasferimento della disponibilità materiale o comunque del controllo dei Prodotti al cliente. Il rischio di perdita o danneggiamento dei Prodotti, per causa non imputabile a Ecommerce Outsourcing, invece, sarà trasferito al cliente quando il cliente o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entrerà materialmente in possesso dei Prodotti.
  • Le spese di consegna sono a carico del cliente, salvo che non sia diversamente indicato sul Sito. L’importo (comprensivo di IVA) di tali spese, che può variare in relazione alle modalità di consegna scelte dal cliente, nonché in relazione alla destinazione, al numero ed al peso/volume dei Prodotti che il cliente decida di acquistare sarà espressamente e separatamente indicato in relazione al singolo Prodotto sul Sito prima che il cliente trasmetta l’ordine di acquisto. Tale importo sarà infine riportato nella e-mail di “Conferma registrazione ordine” e “Conferma Spedizione”. Per la consegna dei Prodotti in determinate zone territoriali, specificamente indicate durante la procedura di acquisto, potrebbe essere richiesto il pagamento di un sovraprezzo (“contributo spese di spedizione per zona remota“), il cui esatto ammontare sarà chiaramente indicato durante la procedura di acquisto e prima della trasmissione dell’ordine. Per visionare sia l’elenco dei Paesi in relazione ai quali è richiesto un sovrapprezzo per la consegna, sia l’importo del sovrapprezzo, il cliente può cliccare qui.
  • Ove applicabili, sono a carico di Ecommerce Outsourcing gli oneri e i dazi doganali.
  • Nel riepilogo dell’ordine e, quindi, prima che il cliente proceda alla trasmissione dello stesso, sarà indicato il prezzo totale dell’ordine, con separata indicazione delle spese di consegna e di ogni altra eventuale spesa aggiuntiva. Tale totale, che sarà indicato al cliente anche nella e-mail di “Conferma Registrazione Ordine”, costituirà l’importo totale dovuto dal cliente in relazione all’ordine. Nulla è dovuto in più dal cliente rispetto a tale importo.
    In caso di recesso parziale da Ordini Multipli, l’importo delle spese di consegna da rimborsare al cliente sarà calcolato sulla base del peso del Prodotto oggetto di recesso, operando una ripartizione proporzionale delle spese di consegna in relazione a ciascun Prodotto facente parte dell’Ordine Multiplo e restituendo quelle imputabili al Prodotto restituito. In ogni caso, l’importo delle spese di consegna da restituire non potrà mai superare quello effettivamente corrisposto dall’utente.
    Ai sensi dell’art 14 D.P.R. 445/2000 e DL 52/2004, per ogni acquisto effettuato sul Sito, Ecommerce Outsourcing emette fattura del materiale spedito, inviandola tramite e-mail all’intestatario dell’ordine di acquisto (allegato alla e-mail “Conferma Spedizione”).
    Il cliente potrà scaricare copia in PDF della fattura, dopo l’avvenuta consegna del prodotto acquistato, anche nella sezione “Storico Ordini”.
    Per l’emissione della fattura, fanno fede le informazioni fornite dal cliente all’atto della trasmissione dell’ordine tramite il Sito e che il cliente garantisce essere rispondenti al vero. Nessuna variazione in fattura sarà possibile, dopo l’emissione della stessa.
  • La consegna di quanto ordinato si intende al piano strada.
  • Si raccomanda il cliente di controllare al momento della consegna:
    • che il numero dei colli in consegna corrisponda a quanto indicato nel documento di trasporto anticipato via e-mail;
    • che l’imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato o comunque alterato;
    • che i materiali di chiusura (nastro adesivo o reggette plastificate) non siano stati in alcun modo manomessi.
  • Si invita, inoltre, il cliente nel suo interesse, a segnalare eventuali danni all’imballo o la mancata corrispondenza del numero dei colli apponendo “RISERVA DI CONTROLLO SCRITTA” e specificando il motivo della riserva (es. “imballo bucato”, “imballo schiacciato”, ecc.) sulla prova di consegna del corriere.
    Il ricevimento senza riserve dei Prodotti, infatti, non consente al cliente di agire in giudizio nei confronti del corriere nel caso di perdita o danneggiamento dei Prodotti, tranne nel caso in cui la perdita o il danneggiamento siano dovuti a dolo o colpa grave del corriere stesso e fatta eccezione per la perdita parziale o il danneggiamento non riconoscibili al momento della consegna. In quest’ultimo caso, tuttavia, il danno deve essere denunciato appena conosciuto e non oltre otto giorni dopo il ricevimento. Resta ferma, in ogni caso, l’applicazione delle norme in materia di diritto di recesso e di garanzia legale di conformità.
  • Il cliente è tenuto a segnalare eventuali particolari caratteristiche relative al luogo di consegna del Prodotto e/o alla sua ubicazione: nel caso in cui non fornisca tali indicazioni o fornisca indicazioni non corrette, saranno a suo carico le eventuali spese aggiuntive che Ecommerce Outsourcing debba sopportare per portare a compimento la consegna del Prodotto.
  • Il cliente prende atto che il ritiro del Prodotto è un suo preciso obbligo derivante dal contratto di acquisto. In caso di mancata consegna per assenza del destinatario all’indirizzo specificato nel modulo d’ordine, dopo due tentativi di consegna andati a vuoto, il pacco andrà “in giacenza”. Nel caso di mancato ritiro del Prodotto entro cinque giorni lavorativi dal giorno successivo a quello in cui il corriere ha lasciato l’avviso di passaggio, il contratto si intenderà risolto e l’ordine di acquisto conseguentemente annullato ai sensi dell’art. 1456 c.c. Risolto il contratto, Ecommerce Outsourcing procederà, nel termine di 15 giorni lavorativi successivi alla risoluzione del contratto, al rimborso dell’importo totale eventualmente pagato dal cliente, detratte le spese della consegna del Prodotto non andata a buon fine, le spese di restituzione a Ecommerce Outsourcing e ogni altra eventuale spesa in cui essa sia incorsa a causa della mancata consegna causata dall’assenza del destinatario. La risoluzione del contratto e l’importo del rimborso verranno comunicati al cliente via e-mail.
  • Non possono effettuare acquisti sul Sito coloro che non hanno ritirato la spedizione per più di due volte qualunque fosse il metodo di consegna o di pagamento prescelto. Nel caso in cui tali soggetti effettuino ordini in violazione di tale disposizione, il contratto di acquisto potrà essere considerato risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c. La risoluzione del contratto sarà comunicata al cliente via e-mail.
  • I termini di consegna saranno indicati durante il procedimento di acquisto, prima che il cliente trasmetta l’ordine; essi decorrono dalla data di trasmissione dell’ordine, se non diversamente specificato.
    In caso di Ordini Multipli, tutti i Prodotti inseriti nell’Ordine Multiplo saranno consegnati simultaneamente; il termine di consegna, in tale ipotesi, sarà quello più lungo tra i termini di consegna di ciascun Prodotto inserito nell’Ordine Multiplo, come indicato sul Sito o durante il procedimento di acquisto, prima che il cliente trasmetta l’ordine. Il termine di consegna dello specifico ordine (singolo o multiplo) sarà inoltre indicato nella e-mail di Conferma Registrazione Ordine.
    Nel caso di omessa indicazione del termine di consegna, essa avverrà in ogni caso, entro trenta giorni a decorrere dalla data di conclusione del contratto.
    Per risoluzione di alcuni problemi di natura logistica o di altra natura che possono insorgere relativamente alla consegna, potrebbe essere necessario contattare il cliente.
    In ogni caso, nel momento in cui Ecommerce Outsourcing affida la spedizione al corriere, il cliente viene avvisato da un SMS e una e-mail di “Conferma Spedizione”. Tale e-mail contiene tutti i dettagli in relazione alla consegna: elenco Prodotti spediti, importo dovuto, specifiche forme di pagamento accettate dal Corriere incaricato della consegna, Tracking number della spedizione linkato al sito del corriere (se disponibile).
  • Nel caso in cui il Prodotto acquistato non sia consegnato o sia consegnato in ritardo rispetto ai termini di consegna indicati durante il procedimento di acquisto e nella e-mail di Conferma Registrazione Ordine, il cliente, ai sensi dell’art. 61 del Codice del Consumo, invita Ecommerce Outsourcing a effettuare la consegna entro un termine supplementare appropriato alle circostanze (“Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo”). Se tale Termine Supplementare scade senza che i Prodotti gli siano stati consegnati, il cliente è legittimato a risolvere il contratto (“Risoluzione del contratto ex. art. 61, III comma, Codice del Consumo”), salvo il diritto al risarcimento del danno. Il cliente non è gravato dall’onere di concedere a Ecommerce Outsourcing il Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo (“Casi Esclusi”) se:
    • Ecommerce Outsourcing si è espressamente rifiutata di consegnare i Prodotti;
    • il rispetto del termine di consegna indicato durante il procedimento di acquisto e nella e-mail di “Conferma Registrazione Ordine” deve considerarsi essenziale, tenuto conto di tutte le circostanze che hanno accompagnato la conclusione del contratto;
    • il cliente ha informato Ecommerce Outsourcing, prima della conclusione del contratto, che la consegna entro una data determinata è essenziale.

Nei Casi Esclusi, il cliente, se non riceve i Prodotti nel termine di consegna indicato durante il procedimento di acquisto e nella “Conferma Registrazione Ordine”, è legittimato a risolvere immediatamente il contratto, salvo il diritto al risarcimento del danno (“Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi”). La indicazione del Termine Supplementare ex art. 61, III, Codice del Consumo e la comunicazione di Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o di Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi dovrà essere comunicata dal cliente a Ecommerce Outsourcing all’ indirizzo e-mail del “Servizio Clienti”. Nel caso di Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o di Risoluzione nei Casi Esclusi, Ecommerce Outsourcing rimborserà al cliente l’Importo Totale Dovuto senza indebito ritardo. Il rimborso avverrà con le modalità indicate alla sezione “Modalità di Pagamento”, per quanto applicabili. Nel caso in cui il cliente non proceda alla fissazione del Termine Supplementare ex art. 61, III, Codice del Consumo o, ricorrendone i presupposti, alla Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o alla Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi, Ecommerce Outsourcing, fatta salva la possibilità per il cliente di avvalersi in ogni momento di tali rimedi e/o degli ordinari mezzi di tutela messi a disposizione dalla legge e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, si impegna, in ogni caso, a:

  • dare tempestiva comunicazione al cliente per e-mail del ritardo nella consegna, indicando contestualmente il nuovo termine di consegna, se disponibile, che deve essere accettato dal cliente tramite e-mail;
  • in caso di consegna con ritardo pari o superiore a 10 giorni, riconoscere al cliente che ne faccia richiesta il rimborso delle spese di consegna e di ogni altro costo, anche per “Servizi aggiuntivi di consegna” o altri servizi dallo stesso acquistati, immediatamente e comunque entro 10 giorni dalla richiesta, o, in alternativa, riconoscere al cliente un buono sconto pari al valore delle spese di consegna pagate dal cliente spendibile sul Sito entro 3 mesi.

Diritti di Recesso dall’acquisto del dispositivo

  • Fermo quanto previsto nella sezione “Diritti di recesso dal Pacchetto” di cui alla Sezione II delle presenti CGV, il cliente che riveste la qualità di consumatore ha diritto di recedere, ai sensi degli artt. 52 e ss. del Codice del Consumo, dal contratto di acquisto del Prodotto senza dover sostenere costi diversi da quelli diretti della restituzione dei beni, come previsti in questa sezione e senza dover fornire alcuna motivazione, entro il termine di quattordici giorni di calendario (“Periodo di Recesso”). Il Periodo di Recesso scade dopo 14 giorni:
    • nel caso di ordine relativo a un solo Prodotto, dal giorno in cui il cliente o un terzo, diverso dal vettore e designato dal cliente, acquisisce il possesso fisico dei Prodotti;
    • nel caso di un Ordine Multiplo con consegne separate, dal giorno in cui il cliente o un terzo, diverso dal vettore e designato dal cliente, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo Prodotto;
    • nel caso di un ordine relativo alla consegna di un Prodotto consistente di lotti o pezzi multipli, dal giorno in cui il cliente o un terzo, diverso dal vettore e designato dal cliente, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo lotto o pezzo.
  • Per esercitare il diritto di recesso, il cliente deve informare Ecommerce Outsourcing, prima della scadenza del Periodo di Recesso, della sua decisione di recedere. A tal fine il cliente può:
    (i) contattare il servizio clienti Kippy https://www.kippy.eu/it-it/customer-care, seguendo la procedura ivi indicata; Ecommerce Outsourcing invierà, senza indugio, al cliente tramite email, una conferma di ricevimento della dichiarazione di recesso;
    (ii)  utilizzare il modulo di recesso tipo (“Modulo Tipo di Recesso”), fornito da Ecommerce Outsourcing  sul Sito e allegato altresì alla e-mail di “Conferma Registrazione Ordine” che, debitamente compilato, deve essere inviato a Ecommerce Outsourcing prima della scadenza del Periodo di Recesso all’indirizzo e/o al numero di fax indicato nello stesso;
    (iii) presentare una qualsiasi altra dichiarazione esplicita della sua decisione di recedere dal contratto (“Dichiarazione di Recesso”). La Dichiarazione di Recesso dovrà essere inviata ai seguenti recapiti: via fax al numero +39 02 99762935, oppure all’indirizzo Ecommerce Outsourcing s.r.l., via Sesia snc, 20017 Rho (MI). Nel caso in cui il cliente si avvalga della Dichiarazione di Recesso, lo si invita a indicare nella Dichiarazione di Recesso il numero dell’ordine, il Prodotto per il quale intende esercitare il diritto di recesso e il suo indirizzo.
  • Il cliente ha esercitato il proprio diritto di recesso entro il Periodo di Recesso se la comunicazione di recesso è inviata dal consumatore prima della scadenza del Periodo di Recesso. Poiché l’onere della prova relativa all’esercizio del diritto di recesso prima della scadenza del Periodo di Recesso incombe sul cliente, è nell’interesse del cliente avvalersi di un supporto durevole quando comunica a Ecommerce Outsourcing il proprio recesso.
  • Le Istruzioni Tipo sul Recesso, contenenti le informazioni sull’esercizio del diritto di recesso, sono messe a disposizione del cliente sul Sito prima della conclusione del contratto, tramite il link “Diritto di Recesso”, e allegate alla e-mail di Conferma Registrazione Ordine.
  • Il cliente è responsabile unicamente della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione del Prodotto diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento del Prodotto. Il Prodotto potrà essere provato, testato o verificato ma non dovrà essere stato utilizzato, lavato o danneggiato; dovrà quindi essere custodito con la normale diligenza e restituito integro, perfettamente idoneo all’uso cui è destinato e privo di segni di usura o sporcizia, completo in ogni sua parte, corredato da tutti gli accessori e i fogli illustrativi, con i cartellini identificativi, le etichette e il sigillo monouso, ove presenti, ancora attaccati al Prodotto e integri e non manomessi.
    I Prodotti venduti sul Sito sono originali e vengono spediti nella loro confezione autentica; in fase di reso i Prodotti devono essere restituiti come ricevuti, nella loro confezione originale, se possibile, e comprensivi di eventuali accessori (es. grucce, copriabiti, cinture, cavi, batterie, manuali …) e/o da elementi che ne costituiscono parte integrante (es: cartellino identificativo con sigillo monouso).
    Il recesso, inoltre, trova applicazione al Prodotto nella sua interezza. Esso non può essere esercitato in relazione a parti e/o accessori del Prodotto.
  • Il Prodotto, opportunamente imballato e protetto, dovrà essere spedito a Ecommerce Outsourcing senza indebito ritardo e in ogni caso entro il termine di 14 giorni di calendario dalla data in cui il cliente ha comunicato a Ecommerce Outsourcing la propria decisione di recedere (“Termine di Restituzione”). Il Termine di Restituzione è rispettato se il cliente spedisce il Prodotto prima della scadenza del Termine di Restituzione. Il Prodotto dovrà essere spedito al seguente indirizzo: Ecommerce Outsourcing s.r.l., via Sesi snc, Rho (20017). Il cliente deve provvedere a restituire il Prodotto a Ecommerce Outsourcing s.r.l. utilizzando un vettore a propria scelta. Le spese dirette di restituzione del Prodotto sono a carico del cliente.
  • Nel caso di beni che per loro natura non possono essere normalmente restituiti a mezzo posta, nelle Istruzioni Tipo sul Recesso sarà indicato il costo massimo stimato della restituzione di tali Prodotti, individuati per tipologia.
  • Ai fini di restituzione del Prodotto entro il Termine di Restituzione, il cliente può servirsi, a sua scelta e fatta salva la facoltà di seguire la procedura di restituzione prevista al paragrafo che precede, della procedura alternativa di restituzione a mezzo del corriere indicato da Ecommerce Outsourcing. In tal caso, il cliente dovrà utilizzare l’etichetta precompilata che Ecommerce Outsourcing gli invia per e-mail a seguito della comunicazione di recesso. L’etichetta andrà attaccata sul pacco contenente il Prodotto che il cliente intende restituire, avendo cura che essa copra l’etichetta relativa alla spedizione con cui è stato consegnato il pacco al cliente. L’utente potrà quindi contattare il corriere indicatogli da Ecommerce Outsourcing via email per prenotare il ritiro del pacco e concordare la data e il luogo di ritiro. I costi della chiamata, indicati nella suddetta e-mail, sono a carico del cliente. La spedizione avviene sotto la responsabilità di Ecommerce Outsourcing, ma i costi diretti della restituzione del Prodotto a Ecommerce Outsourcing sono a carico dell’utente; tali costi saranno pari a quelli sostenuti dal cliente per ricevere in consegna il Prodotto e verranno direttamente trattenuti da Ecommerce Outsourcing dall’importo che sarà rimborsato all’utente a seguito dell’esercizio del recesso, a norma del paragrafo che segue.
  • Se il cliente recede dal contratto, Ecommerce Outsourcing procederà al rimborso dell’Importo Totale Dovuto pagato dal cliente per il Prodotto, compresi i costi di consegna, se applicabili, senza indebito ritardo e, in ogni caso, non oltre 14 giorni di calendario dal giorno in cui Ecommerce Outsourcing è stata informata della decisione del cliente di recedere. Secondo l’art. 56, III comma, Codice del Consumo, Ecommerce Outsourcing potrà sospendere il rimborso fino al ricevimento dei Prodotti oppure fino all’avvenuta dimostrazione da parte del cliente di avere spedito i Prodotti, se precedente, fatto salvo il caso in cui il cliente si avvalga della modalità di restituzione a mezzo del corriere indicato da Ecommerce Outsourcing.
  • Impregiudicato quanto sopra previsto in relazione al rimborso dei costi di restituzione del Prodotto per il caso in cui il cliente si avvalga della modalità di restituzione a mezzo del corriere di cui al paragrafo che precede, il rimborso sarà effettuato utilizzando lo stesso mezzo di pagamento utilizzato dal cliente per la transazione iniziale, salvo che il cliente abbia espressamente convenuto altrimenti e a condizione che questi non debba sostenere alcun costo quale conseguenza del rimborso. Nei casi in cui, a causa del mezzo utilizzato nella transazione iniziale (es: contrassegno), noin sia possibile utilizzare il mezzo di pagamento usato nella transazione inziale, casi che saranno segnalati nella modalità di scelta della modalità di pagamento, il rimborso avverrà tramite bonifico bancario. A tal fine, qualora il cliente non abbia autonomamente fornito a Ecommerce Outsourcing le coordinate bancarie necessarie per l’effettuazione del bonifico, sarà cura di Ecommerce Outsourcing richiederle al cliente per l’effettuazione del rimborso.
  • Qualora non vi sia corrispondenza tra il destinatario dei prodotti indicato nel modulo d’ordine e chi ha eseguito il pagamento delle somme dovute per il loro acquisto, il rimborso delle somme, in caso di esercizio del diritto di recesso, sarà eseguito da Ecommerce Outsourcing, in ogni caso, nei confronti di chi ha effettuato il pagamento.
  • Nel caso in cui, ricorrendo una delle ipotesi di legge, il diritto di recesso non trovi applicazione, di tale esclusione sarà data specifica ed espressa comunicazione sul Sito e, in ogni caso, durante il procedimento di acquisto, prima che il cliente proceda alla trasmissione dell’ordine.
  • Nel caso in cui il Prodotto per il quale è stato esercitato il recesso abbia subito una diminuzione di valore risultante da una manipolazione del bene diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento del Prodotto, l’importo di rimborso sarà decurtato di un importo pari a tale diminuzione di valore. Della circostanza e del conseguente diminuito importo di rimborso Ecommerce Outsourcing darà comunicazione al cliente, per e-mail, entro 14 giorni lavorativi dal ricevimento del Prodotto, fornendo allo stesso, nel caso in cui il rimborso sia già stato corrisposto, le coordinate bancarie per il pagamento dell’importo dovuto dal cliente a causa della diminuzione di valore del Prodotto. Il Prodotto, qualora sia già pervenuto a Ecommerce Outsourcing, rimarrà presso la stessa a disposizione del cliente per il ritiro che dovrà; avvenire a spese e sotto la responsabilità; del cliente stesso.

Garanzia Legale di Conformità

  • Tutti i Prodotti venduti sono coperti dalla Garanzia Legale di Conformità prevista dagli artt. 128-135 del Decreto Legislativo n. 206/2005 (“Codice del Consumo“) (“Garanzia Legale“).
  • A CHI SI APPLICA
    La Garanzia Legale è riservata ai consumatori. Essa, pertanto, trova applicazione, solo ai Clienti che hanno effettuato l’acquisto per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.
  • QUANDO SI APPLICA
    Il venditore (e, dunque, per quanto riguarda gli acquisti effettuati sul Sito, Ecommerce Outsourcing) è responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del prodotto e che si manifesti entro due anni da tale consegna. Il difetto di conformità deve essere denunciato al venditore, a pena di decadenza dalla garanzia, nel termine di due mesi dalla data in cui è stato scoperto.
    Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro i sei mesi dalla consegna dei prodotti esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del prodotto o con la natura del difetto di conformità. A partire dal settimo mese successivo alla consegna del prodotto, sarà invece onere del consumatore provare che il difetto di conformità esisteva già al momento della consegna dello stesso.
  • Per poter usufruire della Garanzia Legale, il Cliente dovrà quindi fornire innanzitutto prova della data dell’acquisto e della consegna del bene. E’ opportuno, quindi, che il Cliente, a fini di tale prova, conservi la fattura di acquisto, che Ecommerce Outsourcing gli invia via e-mail in formato PDF nonché il DDT ovvero qualsiasi altro documento che possa attestare la data di effettuazione dell’acquisto (per esempio l’estratto conto della carta di credito o l’estratto conto bancario).
  • CHE COSA E’ IL DIFETTO DI CONFORMITA’
    Si ha un difetto di conformità, quando il bene acquistato:
  • non è idoneo all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;
  • non è conforme alla descrizione fatta dal venditore e non possiede le qualità del bene che il venditore ha presentato al consumatore come campione o modello;
  • non presenta le qualità e prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto anche delle dichiarazioni fatte nella pubblicità o nella etichettatura;
  • non è idoneo all’uso particolare voluto dal consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del venditore al momento della conclusione del contratto e che il venditore abbia accettato.
  • Sono quindi esclusi dal campo di applicazione della Garanzia Legale eventuali guasti o malfunzionamenti determinati da fatti accidentali o da responsabilità del Cliente ovvero da un uso del prodotto non conforme alla sua destinazione d’uso e/o a quanto previsto nella documentazione tecnica allegata al prodotto.
  • RIMEDI A DISPOSIZIONE DEL CLIENTE
    In caso di difetto di conformità debitamente denunciato nei termini, il Cliente ha diritto:

    • in via primaria, alla riparazione o sostituzione gratuita del bene, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all’altro;
    • in via secondaria (nel caso cioè in cui la riparazione o la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose ovvero la riparazione o la sostituzione non siano state realizzate entro termini congrui ovvero la riparazione o la sostituzione precedentemente effettuate abbiano arrecato notevoli inconvenienti al consumatore) alla riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto, a sua scelta.
  • Il rimedio richiesto è eccessivamente oneroso se impone al venditore spese irragionevoli in confronto ai rimedi alternativi che possono essere esperiti, tenendo conto:
    • del valore che il bene avrebbe se non vi fosse il difetto di conformità;
    • dell’entità del difetto di conformità;
    • dell’eventualità che il rimedio alternativo possa essere esperito senza notevoli inconvenienti per il consumatore.

COSA FARE IN PRESENZA DI UN DIFETTO DI CONFORMITA’

Nel caso in cui un prodotto acquistato nel corso del periodo di validità della Garanzia Legale, manifesti quello che potrebbe essere un difetto di conformità, il Cliente deve inviare a Ecommerce Outsourcing apposita comunicazione; Ecommerce Outsourcing si riserva il diritto di chiedere al Cliente di allegare alla richiesta la fattura di acquisto e/o il DDT ovvero altro documento che provi la data di effettuazione dell’acquisto. Il “Servizio Clienti” darà riscontro tempestivamente alla comunicazione del Cliente, indicandogli quali passi successivi egli dovrà compiere.

Sezione II – Condizioni Generali di Vendita applicabili agli acquisti di Pacchetti

Rinvio

Per poter usare il Dispositivo, il cliente deve installare l’APP Kippy sul proprio smartphone, tablet o computer, registrarsi alla stessa, inserire l’ID Kippy e acquistare il Pacchetto più adatto alle sue esigenze.

I Pacchetti sono venduti direttamente da Ecommerce Outsourcing.

All’offerta e alla vendita dei Pacchetti si applicano, per quanto compatibili, tutte le disposizioni di cui alla Sezione I delle presenti CGV, ad eccezione delle previsioni di tale Sezione che sono sostituite dalle disposizioni di cui alla presente sezione.

Nell’area privata del Sito accessibile tramite l’APP  Kippy non è possibile acquistare il Dispositivo: non trovano dunque applicazione le disposizioni della Sezione I relative e/o riferibili al Dispositivo o, comunque, a un prodotto fisico e/o a un bene.

L’APP Kippy è scaricabile gratuitamente da Google Play, App Store e Window Store ed è compatibile con iPhone4, iPhone 5, iPad, iPad Retina, Android Froyo, Gingerbread, Honeycomb, Ice Cream Sandwich, Jelly Bean, KitKat e Windows 8. Se il cliente non possiede uno dei device con cui l’APP è compatibile, potrà scaricare l’APP accedendo all’area myKippy del Sito.

La registrazione all’APP e l’uso dell’APP sono gratuiti.

Messa a disposizione delle CGV

Le CGV sono messe a disposizione del cliente, prima del download dell’APP nel relativo APP Store e dopo il download in una apposita sezione dell’APP, oltre che sul Sito. Eventuali modifiche e/o integrazioni delle stesse saranno in vigore al momento della loro pubblicazione in tale sezione e/o sul Sito. I clienti sono pertanto inviati ad accedere regolarmente al Sito e/o alla specifica sezione dell’APP e a consultare la versione più aggiornata delle CGV prima di effettuare qualsiasi acquisto.

Informazioni sull’acquisto dei Pacchetti 

Il cliente, scaricata l’APP, effettuata la registrazione alla stessa e inserito l’ID Kippy, può procedere all’acquisto dei Pacchetti, scegliendo quello più adatto alle sue esigenze.

In deroga a quanto previsto nella sezione “Modalità di pagamento” della Sezione I delle presenti CGV, il pagamento del Pacchetto può essere effettuato solo mediante carta di credito e PayPal. In deroga a quanto previsto nel paragrafo “Carta di credito” della sezione “Modalità di pagamento” della Sezione I delle presenti CGV, inoltre, nel caso di pagamento del Pacchetto mediante carta di credito, l’importo relativo all’acquisto effettuato sarà addebitato da Ecommerce Outsourcing contestualmente o subito dopo alla conclusione del contratto (i.e. la trasmissione dell’ordine di acquisto del Pacchetto).

Nel caso in cui entro i due giorni precedenti il termine del Pacchetto acquistato, il cliente non impartisca istruzioni contrarie, cliccando sul link “Disdici il servizio” presente nella pagina “Info Fatturazione” del suo account nell’APP, sarà attivato un nuovo pacchetto, con gli stessi servizi o più servizi, a seconda del singolo Pacchetto acquistato, allo stesso prezzo di quello precedente. Il prezzo sarà addebitato sulla carta di credito e/o sullo strumento di pagamento usato dal cliente per l’acquisto del Pacchetto precedente.

Tramite l’apposita funzione dell’APP, è inoltre consentito al cliente di procedere al download e/o all’upgrade del Pacchetto già acquistato e attivato (“Pacchetto Attivo”).

Nel caso di upgrade del Pacchetto Attivo, cioè di acquisto, prima della scadenza del Pacchetto Attivo, di un nuovo Pacchetto contenente più servizi (“Pacchetto Superiore”), il Pacchetto Superiore sarà attivato immediatamente. Il cliente godrà di tale Pacchetto Superiore sino al termine del Pacchetto Attivo e sino al suo stesso termine.

Nel caso di downgrade del Pacchetto Attivo, cioè di acquisto prima del termine del Pacchetto Attivo, di un nuovo Pacchetto contenente meno servizi (“Pacchetto Inferiore”), il Pacchetto Inferiore sarà attivato al termine del Pacchetto Attivo.

Diritto di recesso dal Pacchetto

Fermo restando quanto previsto in merito al diritto di recesso dal Dispositivo nella sezione “Diritto di recesso dall’acquisto del Dispositivo” di cui alla Sezione I delle presenti CGV, il cliente che riveste la qualità di consumatore e che ha acquistato un Pacchetto ha il diritto, ai sensi degli artt. 52 e ss. del Codice del Consumo, di recedere dal contratto di acquisto del Pacchetto, senza dover fornire alcuna motivazione e senza dover sostenere costi diversi da quelli diretti di esercizio del recesso, entro il Periodo di Recesso. Il Periodo di Recesso scade dopo 14 giorni dalla conclusione del contratto di acquisto del Pacchetto.

Cliccando sul pulsante “Acquista Ora”, come indicato nel riepilogo dell’ordine  dei Pacchetti, il cliente richiede che l’attivazione del Pacchetto abbia inizio prima della scadenza del termine per l’esercizio del diritto di recesso, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 51, VIII comma, Codice del Consumo, fermo restando il diritto del cliente ad esercitare comunque il diritto di recesso, ai termini e alle condizioni previste e indicate nelle Istruzioni Tipo sul Recesso, messe a sua disposizione mediante apposito link nell’APP e all’e-mail di “Conferma Ordine”. Nel caso di esercizio del diritto di recesso dal contratto di acquisto del Pacchetto, il cliente è pertanto tenuto a versare a Ecommerce Outsourcing, un importo proporzionale a quanto è stato fornito fino al momento in cui il cliente ha informato Ecommerce Outsourcing dell’esercizio del diritto di recesso rispetto a tutte le prestazioni previste dal contratto (“Importo Proporzionale”). L’Importo Proporzionale sarà calcolato dividendo il costo del Pacchetto per i giorni intercorsi tra la conclusione del contratto di acquisto del Pacchetto e quello in cui il cliente ha informato Ecommerce Outsourcing dell’esercizio del diritto di recesso e sarà dedotto dall’importo che Ecommerce Outsourcing è tenuta a rimborsare al cliente a seguito dell’esercizio del diritto di recesso.

Sezione III – Disposizioni comuni

Servizi Aggiuntivi di Assistenza a pagamento

Non sono previsti servizi aggiuntivi di assistenza.

Servizio Clienti e Reclami

E’ possibile chiedere informazioni, inviare comunicazioni, richiedere assistenza o inoltrare reclami rivolgendosi a Ecommerce Outsourcing ai recapiti indicati nella sezione “Servizio Clienti” del Sito. Ecommerce Outsourcing risponderà ai reclami per e-mail o per posta nel termine massimo di 5 giorni lavorativi.

Legge applicabile – Composizione stragiudiziale delle controversie – Alternative Dispute Resolution/Online Dispute Resolution

  • Il contratto di acquisto concluso sul Sito è regolato dalla legge Italiana.
  • E’ fatta salva la applicazione ai clienti consumatori che non abbiano la loro residenza abituale in Italia delle disposizioni eventualmente più favorevoli e inderogabili previste dalla legge del Paese in cui essi hanno la loro residenza abituale, in particolare in relazione al termine per l’esercizio del diritto di recesso, al termine per la restituzione dei Prodotti, in caso di esercizio di tale diritto, alle modalità e formalità della comunicazione del medesimo e alla garanzia legale di conformità.
  • Per ogni controversia relativa alla applicazione, esecuzione e interpretazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita è competente il foro del luogo in cui il cliente risiede o ha eletto domicilio, qualora quest’ultimo sia un consumatore, come definito dal Codice del Consumo.
  • Ai sensi dell’art. 141-sexies, comma 3, Codice del Consumo, il Venditore informa il cliente che rivesta la qualifica di consumatore di cui all’art. 3, comma 1, lett. a) del Codice del Consumo, che, nel caso in cui egli abbia presentato un reclamo direttamente a Ecommerce Outsourcing, a seguito del quale non sia stato tuttavia possibile risolvere la controversia così insorta, Ecommerce Outsourcing fornirà le informazioni in merito all’organismo o agli organismi di Alternative Dispute Resolution per la risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ad obbligazioni derivanti da un contratto concluso in base alla presenti Condizioni di Vendita (cc.dd. organismi ADR, come indicati agli artt. 141-bis e ss. Codice del Consumo), precisando se intenda avvalersi o meno di tali organismi per risolvere la controversia stessa. Ecommerce Outsourcing informa inoltre il cliente che rivesta la qualifica di consumatore di cui all’art. 3, comma 1, lett. a) del Codice del Consumo che è stata istituita una piattaforma europea per la risoluzione on-line delle controversie dei consumatori (c.d. piattaforma ODR). La piattaforma ODR è consultabile al seguente indirizzo http://ec.europa.eu/consumers/odr/; attraverso la piattaforma ODR l’utente consumatore potrà consultare l’elenco degli organismi ADR, trovare il link al sito di ciascuno di essi e avviare una procedura di risoluzione on-line della controversia in cui sia coinvolto. Sono fatti salvi in ogni caso il diritto del cliente consumatore di adire il giudice ordinario competente della controversia derivante dalle presenti Condizioni di Vendita, qualunque sia l’esito della procedura di composizione extragiudiziale, nonché la possibilità, ove ne ricorrano i presupposti, di promuovere una risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ai rapporti di consumo mediante ricorso alle procedure di cui alla Parte V, Titolo II-bis del Codice del Consumo.
  • Il cliente che risiede in uno stato membro dell’Unione Europea diverso dall’Italia, può, inoltre, accedere, per ogni controversia relativa alla applicazione, esecuzione e interpretazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita, al procedimento europeo istituito per le controversie di modesta entità, dal Regolamento (CE) n. 861/2007 del Consiglio, dell’11 luglio 2007, a condizione che il valore della controversia non ecceda, esclusi gli interessi, i diritti e le spese, Euro 2.000,00. Il testo del regolamento è reperibile sul sito www.eur-lex.europa.eu.

Rho (Milano), 23/03/2016