Il GPS tracker con SIM è un piccolo localizzatore che deve essere attaccato al collare del cane o del gatto che riceve il segnale satellitare da trasmettere allo smartphone o al tablet tramite uno specifico trasmettitore.

GPS tracker con SIM, come funzionano

Ma come funzionano i GPS tracker con SIM? Si tratta di apparecchi che devono anche contenere necessariamente una sim telefonica e che potrà essere disponibile con o senza abbonamento. Grazie alla specifica app è anche possibile poter controllare la posizione precisa dell’animale su una mappa in modo estremamente affidabile. Si tratta di modelli piccoli, resistenti e impermeabili, che si alimentano a batteria ricaricabile. I GPS tracker con sim necessitano di abbonamento, che richiede un pagamento mensile con carta di credito e che può essere acquistato in anticipo con una ricarica di sei o dodici mesi. I GPS tracker senza SIM invece non necessitano di una linea telefonica o dell’abbonamento.

GPS tracker con SIM, i modelli

Scopriamo i migliori modelli di GPS tracker con SIM. Fra le proposte del mercato, il Prothelis Greta. Si tratta di un localizzare GPS universale con app per smartphone iPhone e Android e uso integrato con scheda SIM. Tractive GPS per cani è un grande classico, uno dei prodotti migliori a prezzo abbordabile: è un localizzatore GPS per cani con live trading e urologia delle posizioni, monitoraggio delle attività, app gratuita e sim integrata, con la possibilità di poter scegliere diversi piani di abbonamento. Esiste anche la versione edizione XL di Tractive, adatto per cani di taglia grande, ma anche Tractive per gatti, collare localizzare GPS per gatti con monitoraggio delle attività scheda sim integrata con la necessità di attivare un abbonamento. Weenect  Cats due, è il miglior localizzatore GPS per cani di piccola taglia e per gatti. Dispone di allarme sonoro per l’educazione, buona autonomia della batteria, provvisto di scheda sim, funziona con abbonamento.